• Valentina Poletti

Come mantenere abitudini alimentari sane

Mantenere delle sane abitudini alimentari non e' facile al giorno d'oggi, soprattutto con tutte le tentazioni che ci aspettano in giro, e la mancanza di tempo e di risorse per essere preparati. Qui condivido alcuni trucchi con voi, che uso spesso io per assicurarmi di non ricadere in abitudini malsane per mancanza di tempo o di opportunita', e rendermi piu' facile il mantenimento di abitudini sane.


AMBIENTE


Questa e' la parola chiave: per rendere facile mantenere abitudini sane, modifichiamo l'ambiente di modo che esso renda facile mantenerle. Ad esempio, se tengo in casa il frigo e la dispensa pieni di cose sane, anziche' di cose malsane, quando mi verra' fame e' molto piu' probabile che mangero' una di queste.


Se passo molto tempo in ufficio, o in giro, posso assicurarmi di avere sempre nello zaino o nella borsa qualche frutto, delle noci, del pane integrale, o magari un mix di noci, frutta secca e pop-corn (si', il pop-corn e' un grano integrale!) o legumi tostati, e verdure da sgranocchiare, di modo da avere sempre qualcosa da mangiare e non ricorrere ai bar o le macchinette in ufficio. Con un po' di pianificazione e' possibile portarsi in giro un pasto sano completo, su questo scrivero' un'altro blog su come prepararsi in anticipo i pasti per la settimana da portare in giro.


Sempre sul tema dell'ambiente, un'altro accorgimento e' quello di evitare ambienti che tendono a farci ricadere in abitudini malsane. Ad esempio, se so che quando vado al supermercato, spesso mi distraggo e compro tutta una serie di cose per impulso, opto per il mercato anziche' il supermercato per comprare frutta e verdura, oppure entro nel supermercato con la lista della spesa in mano, e vado direttamente nei punti dove devo comprare cio' che mi serve, evitando di fare giri lunghi tra i vari scaffali. Se le mie tentazioni piu' forti sono quando esco a mangiare con altre persone, in luoghi che mi tentano con varie portate poco sane, posso pianificare gia' in anticipo cosa mangero' in quei posti, ad esempio, chiedendo in anticipo cosa c'e' sul menu'.


SOSTITUZIONE


Un'altro accorgimento e' quello di sostituire i cibi malsani che si era abituati a mangiare, con delle versione piu' sane. Ad esempio, se faccio fatica a rinunciare agli hamburger o cotolette di carne, posso acquistare quelle vegetali (oramai nei supermercati e' pieno di varieta', piu' o meno salutari). Oppure se mi piacciono i dolci, posso cercare alternative fatte con ingredienti integrali, ad esempio cereali integrali, zucchero di canna, frutta, noci, anziche' i soliti prodotti raffinati e processati o con prodotti animali. Se mi piaceva molto la pasta, posso sostituirla con la versione integrale. Se faccio fatica a rinunciare ai cibi oleosi e grassi, posso scegliere le noci, i semi, come sostituto piu' naturale ed integrale. Se mi piacciono la patatine fritte, posso optare per delle patate al forno. E cosi' via.


CUCINARE


Un'altro accorgimento importante per aiutarsi a mantenere abitudini alimentari sane e' quello di cucinare, sopratutto quei cibi malsani che si era soliti mangiare. Per esempio, se mi piacciono i biscotti, anziche' comprare quelli processati ed industriali del supermercato, li faccio in casa utilizzando ingredienti naturali ed integrali, come la farina integrale, la frutta, e le noci. Oppure, se mi piace l'arrosto, posso fare la versione coi legumi, di cui vi sono tante ricette. Se mi piace la nutella, posso fare una versione sana con le nocciole, il cacao, lo zucchero di canna. In futuro pubblichero' molte ricette, in quanto, quando avevo il mio business di catering salutare, una delle mie specializzazioni era proprio quella di creare versioni sane di ricette golose normalmente malsane. E' incredibile quanto qualsiasi cosa possa essere rifatta con ingredienti molto piu' sani, e spesso il risultato sara' molto piu' buono. In generale, se cuciniamo le cose che vogliamo mangiare - soprattutto quelle che normalmente sarebbero meno sane - non solo sappiamo bene che ingredienti utilizziamo, ma dato l'impegno in piu' che cucinare necessita, apprezzeremo di piu' il cibo che mangeremo, e lo mangeremo in quantita' minori.

9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

© 2016-2020 Valentina Poletti. All Rights Reserved - No. 25, Alley 441, Lane 150, Section 5, Xinyi Road, Taipei City 110

 Terms and Conditions - Privacy Policy - Cookie Policy - Disclaimer