• Valentina Poletti

Diamo ai nostri figli una cosa piu' potente della cocaina, ed e' legale

Tra tutte le varie distrazioni che utilizziamo ogni giorno per non affrontare i nostri problemi, e che ci bloccano nella nostra crescita fisica, e mentale ed emotiva - tra cui ad esempio televisione, alcohol, fumo, moda, droghe e pillole, per menzionarne alcune - sicuramente il cibo e' diventata una di quelle principali. Questo e' arrivato a tal punto che in molte culture - tra cui quella italiana - il cibo ha perso quasi completamente il suo scopo e valore originale, ovvero quello di nutrire, sviluppare e rigenerare il corpo e la mente, ed ha preso un valore completamente artificiale e distrazionale, ovvero e' usato come stimolo, per innalzare l'umore, per facilitare la socializzazione, per non pensare. Insomma e' usato come droga, e quando uso il termine droga non esagero: secondo vari studi ad esempio, lo zucchero raffinato prodotto artificialmente avrebbe effetti droganti piu' potenti della cocaina ed eroina (https://www.conncoll.edu/news/news-archive/2013/student-faculty-research-suggests-oreos-can-be-compared-to-drugs-of-abuse-in-lab-rats.html#.Vxjdg3Cp24E), il formaggio ed i latticini hanno effetti oppioidi (http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25692302), il fast-food avrebbe effetti simili all'eroina (http://www.nature.com/neuro/journal/v13/n5/full/nn.2519.html) per non parlare poi della carne e dell'interno ramo di ricerca creato dall'industria alimentare che serve proprio a studiare come rendere i loro cibi irresistibili e droganti (http://www.cbc.ca/news/health/food-cravings-engineered-by-industry-1.1395225). La cosa peggiore e' che iniziamo fin da piccoli. MacDonald sa bene che i suoi migliori potenziali clienti sono i bambini, quindi crea delle campagne di marketing direzionate proprio ad un pubblico minorile, per assicurarsi dei drogati -- ehm, scusate, dei clienti - a vita. Ma il ruolo principale lo svolgono le famiglie ed il mercato dell'industria alimentare. Fin da piccoli i bambini, naturalmente predisposti a mangiare l'alimento piu' naturale, ricco e nutritivo di questo pianeta - la frutta - hanno un palato dolce. Invece di soddisfare questo loro naturale bisogno, lo rimpiazziamo con dolci processati, zuccheri raffinati e cibi stimolanti come cioccolato e caffe'. Fin da piccoli quindi li depriviamo di un'alimento essenziale alla loro crescita e maturazione sana e naturale, rimpiazzandolo con dei sostituti che non danno assolutamente i nutrimenti che esso offre, e fingono da cibo saziandoli senza niente. Lo stesso facciamo con la loro mente. Fin da piccoli i bambini hanno bisogno di stimoli emotivi ed intellettuali, che spesso vengono rimpiazzati con ore di fronte alla televisione, video-giochi o che altro, un sostituto all'amore e che non fornisce assolutamente gli elementi essenziali per la crescita e lo sviluppo mentale ed emotivo. Tutto questo perche' le nostre stesse lacune emotive ed intellettuali fanno si che noi genitori siamo troppo impegnati a soddisfare il nostro ego attraverso la macchina consumistica, e quindi a lavorare ore assurde e sentirci appagati, rinunciando a cio' che e' davvero importante per noi. Inoltre sempre per proteggere il nostro ego, dobbiamo isolarci in unita' famigliari, privando noi stessi e i figli del beneficio, l'appoggio ed il sostegno di una comunita' umana, elemento essenziale per lo sviluppo. E poi ci meravigliamo se stiamo generando una societa' di narcisisti e di adulti mai cresciuti. Cosi' come il fisico, la mente e la psiche emotiva necessitano di nutrimenti tramite il cibo per crescere e svilupparsi, essi hanno anche bisogno di elementi relazionali essenziali per poter maturare. Ogni persona nello stato infantile ha tanti aspetti emotivi che vanno coltivati in maniera sana. Come dei germogli, che se privati di acqua, sole o terreno, non possono svilupparsi nella forma matura di una pianta, cosi' questi aspetti emotivi nei bambini, se non vengono coltivati e nutriti con cibi e rapporti sani, non si sviluppano ad un livello adulto. C'e' da meravigliarsi quindi se il popolo americano sta eleggendo un presidente il cui livello discorsivo e' stato valutato al livello di un bambino in quarta elementare? (http://www.huffingtonpost.com/entry/trump-speeches-reading-level_us_56e9899fe4b0b25c9184183f) We feed our children a drug more potent than cocaine, and it is legal.

50 visualizzazioni0 commenti

© 2016-2020 Valentina Poletti. All Rights Reserved - No. 25, Alley 441, Lane 150, Section 5, Xinyi Road, Taipei City 110

 Terms and Conditions - Privacy Policy - Cookie Policy - Disclaimer